Località

Ecco le località in cui vi possiamo portare grazie al nostro servizio taxi. Che si tratti di una visita turistica, un trasferimento in aeroporto o una corsa in città, siamo pronti a accompagnarvi ovunque desideriate andare. Dalle affascinanti attrazioni urbane alle pittoresche località fuori città, il nostro servizio taxi vi offre la libertà di esplorare nuove destinazioni con comodità e tranquillità.

Seleziona una delle città in cui lavoriamo per saperne di più

Ostuni

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Ostuni sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Ostuni

Per saperne di più…

Ostuni sorge su tre colli ad un’altezza di 218 metri s.l.m. È situato a 7,5 km dalla costa adriatica. La Murgia, sui quali colli sud orientali si trova la città, è una zona carsica costituita essenzialmente da calcari cretacei. È perciò una zona piuttosto arida e priva di corsi d’acqua: al loro posto le cosiddette “lame”, letti torrentizi a carattere stagionale, dai solchi poco profondi e dalle pareti ripide. Altra caratteristica geologica del territorio sono le “gravine”, dei burroni carsici.

Le attività economiche più importanti sono il turismo e l’agricoltura (soprattutto ulivi e viti). Importanti e numerose le presenze di strutture dette “masserie”, ovvero antiche fattorie fortificate presenti sia nella selva ostunese che nella marina, dove si svolgeva l’attività agricola dei grossi proprietari terrieri.

«Ostuni è la città panoramica per eccellenza, ogni casa è un belvedere, ogni trattoria è della Bellavista, ad ogni finestra v’è un poeta che guarda nella pianura sottostante gli ulivi che cangian colore a tutti i venti […] A Ostuni le case sono bianche, di latte e calce, sono bianche fino a far male agli occhi, sono candidi i muri, le finestre, le porte, le scale, tutto è inverosimilmente bianco. […] A Ostuni si va per capire cosa vuol dire stare al riparo dal sole […] per non desiderare più romanzi, per non pensare più a viaggi lontani, qui c’è il fascino di tutte le città dei mari del Sud, qui c’è l’equatore a portata di mano.» (Ettore Della Giovanna)

Aeroporto di Bari

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare all’Aeroporto di Bari sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per l’Aeroporto di Bari

Per saperne di più…

L’ Aeroporto di Bari  o Aeroporto Karol Wojtyła, è uno dei principali aeroporti italiani, nonché il principale aeroporto pugliese. Prende il nome dal vicino quartiere di Palese – Macchie ed è situato 9 km a nord-ovest del centro di Bari. Serve l’intera città metropolitana di Bari, la provincia di Barletta-Andria-Trani, la provincia di Matera, e le limitrofe province di Foggia, Potenza e Taranto.

L’aeroporto di Bari nasce ufficialmente nel 1934 come struttura adibita al solo traffico militare dedicata al principe Umberto di Savoia, nella periferia nord del capoluogo, al confine fra il quartiere di Macchie e l’allora frazione di Palese (zona oggi corrispondente al confine fra l’attuale quartiere di Palese – Macchie e quello di San Paolo, rispettivamente V e III municipio).

In quell’anno lo scalo viene aperto anche ai voli dell’aviazione civile; le società Transadriatica e S.A.M. (Società Aerea Mediterranea) istituiscono i collegamenti con Roma, Ancona, Venezia e, in seguito, Tirana. I collegamenti vengono poi rilevati dal vettore Ala Littoria che, a differenza degli altri, utilizza un aeromobile italiano. Le tre linee furono soppresse poco dopo per scarso traffico. Nel 1939 il campo riottenne la concessione di utilizzo da parte dell’Ala Littoria che con apparecchi Savoia-Marchetti S.M.75 avrebbe dovuto collegare Roma e Milano con Tirana/Salonicco e Atene/Rodi via Bari. Con l’immissione in servizio degli aeromobili Savoia Marchetti si rende necessaria un adeguamento della pista di volo principale, mentre l’aerostazione dell’aeroporto militare continua ad essere utilizzata come terminal passeggeri. Nel 1941 la linea Milano-Bari-Tirana fu soppressa per risparmiare carburante.

Aeroporto di Brindisi

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare all’Aeroporto di Brindisi sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per l’Aeroporto di Brindisi

Per saperne di più…

L’Aeroporto di Brindisi o Aeroporto del Salento è un aeroporto italiano che serve Brindisi e il Salento. Il contiguo aeroporto militare, che sfrutta le stesse aree di decollo, è invece intitolato a Orazio Pierozzi, aviatore della prima guerra mondiale. Si trova a circa 6 km dal centro cittadino e a circa 35 km da Lecce, ed è raggiungibile con un servizio di bus e navette.

L’aeroporto nasce negli anni venti con la costruzione di una pista militare. Lo sviluppo commerciale, invece, iniziò subito dopo con la compagnia Ala Littoria, che collegava Brindisi a Roma. L’attività aeroportuale fu poi interrotta nel 1943 per cause collegate alla seconda guerra mondiale, fu poi ripresa regolarmente a partire dal 1947. Dopo l’8 settembre 1943 arriva il 4º Stormo.

Durante il dopoguerra la compagnia di bandiera, l’Alitalia, subentrò sulla rotta e oltre al volo per Roma si aggiunse quello per Catania.

Sempre in questi anni cominciarono i lavori di ampliamento dell’aerostazione passeggeri e lo scalo brindisino viene utilizzato sempre più per i voli diretti nel Medio Oriente, data la completa momentanea inagibilità di Corfù. Inoltre tra gli anni sessanta e settanta viene allungata la seconda pista.

Dal 1965 ospitava il 13º Gruppo caccia fino al 1º luglio 1993. Dal 1970 al 1974 la Olympic Airways collega Brindisi con Corfù e, sempre nel ’74, l’ATI Aero Trasporti Italiani inaugura un volo Brindisi–Bari–Genova–Milano Linate.

Alberobello

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Alberobello sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Alberobello

Per saperne di più…

È celebre per i suoi caratteristici trulli, modello costruttivo di architettura spontanea, dichiarati dal 6 dicembre 1996 Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Lo storico di Noci Pietro Gioia ha congetturato che il nome Alberobello derivasse da Silva alboris belli, con il significato di “bosco dell’albero della guerra” e tale derivazione, priva di riscontro documentale, è stata a lungo fatta propria dagli storici successivi. Studi posteriori sottolineano tuttavia che il primo toponimo con il quale la località era conosciuta fu Silva Alborelli: così risulta dal più antico documento a conoscenza degli studiosi, e cioè il diploma d’investitura del 15 maggio 1481 con il quale il re Ferrante d’Aragona assegnò i beni del defunto conte di Conversano Giulio Antonio I Acquaviva d’Aragona al figlio Andrea Matteo, illetterato. In detto documento si legge Silva Alborelli in provincia nostra Terra Bari.

Il nome Alberobello divenne ufficiale il 22 giugno 1797 dal primo Consiglio Comunale. In tale circostanza furono proposti anche i nomi di Ferrandina in onore di re Ferrante d’Aragona e di Ferdinandina in onore a re Ferdinando IV di Borbone. Tuttavia sino alla prima metà dell’Ottocento furono adottate anche le dizioni alternative Arborebello o Albero Bello.

Una prima antropizzazione dell’area e bonifica agraria prese avvio nei primi anni del XVI secolo su impulso del conte di Conversano Andrea Matteo III Acquaviva d’Aragona, figlio di Giulio Antonio Acquaviva caduto nell’estate del 1480 nella battaglia di Otranto contro gli ottomani. Andrea Matteo introdusse dal feudo di Noci una quarantina di famiglie di contadini per bonificare e coltivare le terre, con l’obbligo di consegnargli la decima dei raccolti.

Bari

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Bari sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Bari

Per saperne di più…

Bari ha una solida tradizione mercantile-imprenditoriale e da sempre è punto nevralgico nell’ambito del commercio e dei contatti politico-culturali con il Medio Oriente. Il suo porto è il maggiore scalo passeggeri italiano del mare Adriatico. Dal 1930 si tiene a Bari la Fiera del Levante, tra le principali esposizioni fieristiche d’Italia.

È nota anche per essere la città nella quale riposano le reliquie di San Nicola. Tale condizione ha reso Bari e la sua basilica uno dei centri prediletti dalla Chiesa ortodossa in Occidente e anche un importante centro di comunicazione interconfessionale tra l’Ortodossia e il Cattolicesimo.

La città si affaccia sul Mare Adriatico fra i comuni di Giovinazzo, a nord, e Mola di Bari, a sud per una lunghezza territoriale e comunale di circa 42 chilometri.

Il territorio comunale è al centro di una vasta area pianeggiante e depressa, la conca di Bari. Tuttavia, nella sua porzione centrale, si spinge per alcuni chilometri nell’entroterra, fino ai centri di Capurso, Triggiano, Bitritto, Modugno e Bitonto, incontrando così i primi pendii delle Murge. La città va dai 0 ai 131 metri di altitudine sul livello del mare. Il Municipio, situato in Corso Vittorio Emanuele, una delle principali vie cittadine, la quale in direzione est si affaccia sul Teatro Margherita, quindi sul mare, si trova a 5 metri di altitudine.

La conformazione della città viene spesso descritta come un’aquila con le ali spiegate, la cui testa è la piccola penisola sulla quale è sorto il primo nucleo urbano, Bari Vecchia; conformazione che si volle dare all’agglomerato e al territorio comunale soprattutto in epoca fascista.

Brindisi

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Brindisi sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Brindisi

Per saperne di più…

Brindisi sorge su un porto naturale, un’insenatura che si incunea profondamente nella costa adriatica della Puglia. All’interno dei bracci più esterni del porto vi sono le isole Pedagne, un arcipelago minuscolo attualmente non visitabile perché utilizzato per scopi militari (Gruppo Scuole Onu, base realizzata ai tempi dell’intervento in Bosnia).

Presentando una morfologia del territorio pianeggiante, l’intero territorio comunale rientra nella Piana di Brindisi e si caratterizza per l’elevata vocazione agricola dei suoi terreni. Si trova nella parte nord-orientale della pianura salentina, a circa 40 km dalla valle d’Itria e quindi dalle prime propaggini delle basse Murge. Poco distante dalla città si trova la Riserva naturale statale Torre Guaceto. Il mar Ionio si trova, invece, a circa 45 km. Nel territorio comunale è compresa la frazione di Tuturano, distante dal capoluogo circa 10 km.

L’area comunale settentrionale è bagnata dal principale corso d’acqua del Salento, il Canale Reale, che sfocia presso Torre Guaceto.

Il toponimo cittadino deriva dal latino Brundisium, a sua volta derivato, tramite il greco antico Brentesion, dal messapico Brention, traducibile in “testa di cervo” (vedasi il collegamento filogenetico all’albanese bri, brî – pl. brirë, brinë, cioè “corno”, “ramificazione”, dal Proto-Albanese *brina, *brena), con riferimento alla forma caratteristica del suo porto, che parrebbe richiamare la forma della testa dell’animale. Tuttavia, poiché toponimi più o meno simili sussistono in varie parti d’Europa, secondo il linguista Giovanni Alessio le sue origini sarebbero in realtà preindoeuropee. Nel suo De verborum significatione Sesto Pompeo Festo, grammatico romano del II secolo, ci fa sapere che esisteva una forma poetica del nome, cioè Brenda (prob. Brunda), usata per brevità (Parte I, p. 24. Budapest, 1889).

Carovigno

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Carovigno sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Carovigno

Per saperne di più…

Carovigno è situata nella fascia interna dell’alto Salento su un colle della Murgia di sud-est a 7,5 km dalla costa adriatica (ma nelle contrade interne dista anche 8 o 9 km) e 28 km dal suo capoluogo di provincia, Brindisi. Ha una superficie di 105 km2 ed è situato su un’altitudine massima di 172m s.l.m.

Confina a Nord est e a nord con il Mare Adriatico, a Ovest con Ostuni, a sud con San Vito dei Normanni e a sud est con Brindisi.

Origini del nome:

Sull’origine del nome della città esistono varie ipotesi, tra cui dal messapico Karp che indicherebbe la collina sulla quale fu eretta la città fortificata o da Καρα (Caput) e da οινος (vinum), ossia Capovino. Tuttavia l’ipotesi più accreditata rimane quella di Nicola Corcia, secondo cui il nome derivi da Καρπινη, poi latinizzato in Καρβινα ossia Carbina, con il significato di “frugifera” e che trova riscontro nella fertilità della sua terra e nell’antico culto che la popolazione tributava a Cerere. Con il passare nel tempo, in particolar modo nel medioevo, il nome mutò passando da Carbinea e Carbinium, per poi trasformarsi in Carvinea, Carvineum e Carvinium intorno al X secolo, quando il B greco veniva tradotto con il V latino. Questi latinismi a partire dal XII secolo, subirono un’italianizzazione divenendo Carvigna, Caravigna, Caravigni, Carovighe, Carvigni, Carovigni e fino ad arrivare all’attuale.

Ceglie Messapica

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Ceglie Messapica sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Ceglie Messapica

Per saperne di più…

Ceglie Messapica, fino al 1864 chiamata Ceglie, dal 1864 al 1988 chiamata Ceglie Messapico, è un comune italiano di 18 702 abitanti della provincia di Brindisi in Puglia. La cittadina vanta il riconoscimento di città d’arte e terra di gastronomia. Il territorio si caratterizza per i trulli, le masserie, gli oliveti secolari e le grotte carsiche.

Il territorio comunale può essere suddiviso in due macro aree: una, dall’aspetto collinare, si estende sostanzialmente a nord-ovest dell’abitato, si presenta con dolci colline e terrazzamenti con muretti a secco e numerosissimi trulli; l’altra declina lentamente verso la piana salentina. Proprio per questi motivi Ceglie Messapica viene considerata uno degli ultimi lembi meridionali della Murgia. L’altitudine del territorio comunale varia tra i 148 metri s.l.m. della foggia Palagogna e i 385 metri m s.l.m. di Contrada Alfieri. L’abitato invece è posto a un’altezza di 298 metri s.l.m., si estende su due colli, uno dei quali interamente occupato dal centro storico e dalla zona ottocentesca.

Nel territorio sono numerose le forme carsiche (doline, grotte, inghiottitoi, lame): esse hanno un rilevante valore paesaggistico, ambientale, naturalistico ma anche storico-archeologico, in quanto spesso, le grotte in particolare, erano già in epoca preistorica sede privilegiata per gli insediamenti umani. La presenza di diffusi fenomeni carsici è strettamente connessa alle caratteristiche del substrato geologico di questo territorio: ovunque affiorano infatti strati di rocce calcareo-dolomitiche, spessi alcune migliaia di metri e molto fessurate. Le rocce calcaree sono a tratti ricoperte da strati, spesso di esiguo spessore, di “terre rosse”, localizzate in particolare nelle aree morfologicamente più depresse, quali le doline e i letti dei principali solchi erosivi.

Cisternino

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Cisterninosia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Cisternino

Per saperne di più…

Il nome Cisternino deriverebbe dall’eroe eponimo Sturnoi, compagno di Diomede, che dopo la Guerra di Troia avrebbe fondato una città vicina che, in seguito, occupata dai Romani, fu chiamata Sturninum, l’attuale Ostuni.

Il nome deriverebbe da “Cis-Sturninum”, al di qua di Sturni, antico centro japigio nei pressi di Ostuni che aveva preso la denominazione da Sturno, compagno dell’eroe omerico Diomede; scampati alla guerra di Troia.

L’abitato sarebbe stato saccheggiato dai Goti e successivamente sarebbe andato in rovina. L’attuale centro storico di Cisternino sarebbe rinato grazie ai monaci basiliani che nel Medioevo, lo chiamarono Cis-sturnium (al di qua di Sturnium ovvero Ostuni). La prima testimonianza sul Casale di Cisternino è data dalla scoperta, al di sotto della chiesa romanica di San Nicola, dei resti di un piccolo tempio cristiano, edificato realisticamente intorno all’anno 1000. Papa Alessandro III, con una bolla pontificia del 26 febbraio 1180 assegnava questa chiesa ed il Casale di Cisternino al vescovo di Monopoli.

Fasano

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Fasano sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Fasano

Per saperne di più…

Situata al centro di un ideale triangolo che ha per vertici le città di Bari, Brindisi e Taranto, distanti da Fasano circa 50 km, la città segna il confine fra il Salento e la Terra di Bari. Il suo territorio comprende varie frazioni, estendendosi per 15 km sulla costa del Mare Adriatico e inoltrandosi in Valle d’Itria. Il comune, insieme con la vicina Cisternino, fu aggregato alla nuova provincia nel 1927; nel 1955 fu presentata alla Camera da parte della deputata Maria Chieco Bianchi una proposta di legge per riportare la città nel territorio barese.

Fasano è il comune più popoloso della provincia di Brindisi, dopo il capoluogo. Confina a nord con il comune di Monopoli, a sud con i comuni di Ostuni e Cisternino, a est con il mare Adriatico, a ovest con i comuni di Locorotondo e Alberobello. Distante 5 km dal mare è ubicata su un’altitudine tra i 100 e i 140 metri sul livello del mare mentre il territorio comunale risulta compreso tra gli 0 del mare e i 420 m s.l.m. della Selva di Fasano.

La costa, nella zona di Savelletri è principalmente costituita da scogliere con calette di sabbia. La zona di Torre Canne presenta dune costiere, lidi, e zone umide con caratteristica macchia mediterranea (conservata dal Parco naturale regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo).

Francavilla Fontana

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Francavilla Fontana sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Francavilla Fontana

Per saperne di più…

Francavilla Fontana fu feudo della famiglia Imperiali; durante questa dominazione, fu uno dei maggiori centri culturali e industriali dell’area (nell’Ottocento fu eletta capoluogo di circondario).

La città è situata nella penisola salentina, a 35 km a ovest del capoluogo provinciale e a 35 da Taranto, lungo l’antico tracciato della via Appia, ed è il terzo comune più popoloso della provincia.

Il territorio di Francavilla Fontana si estende prevalentemente in direzione nord-sud ed ha una superficie totale di 175,25 km². A caratterizzare l’agro francavillese, specie nel versante nord, è la presenza di numerosi trulli.

L’uso del suolo è estremamente variabile e comprende colture arboree come oliveti, vigneti, frutteti e colture erbacee. I suoli sono calcarei o moderatamente calcarei con percentuale di carbonati totali che aumenta all’aumentare della profondità. Vi è la presenza di calcari dolomitici (in particolare i calcari di Altamura, presenti in tutto il territorio murgiano e risalenti al Cretacico superiore), di calcareniti bioplastiche (calcareniti di Gravina, risalenti al Pleistocene inferiore) e di limi sabbiosi e argille (depositi marini terrazzati risalenti al Pleistocene Medio-Superiore.

Grottaglie

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Grottaglie sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Grottaglie

Per saperne di più…

Grottaglie è un comune italiano della provincia di Taranto in Puglia, elevato a città con Decreto del Presidente della Repubblica dell’11 ottobre 1997. Nota per la produzione di ceramiche artistiche e per la produzione di uva da tavola. Sorge a valle della Murgia meridionale, al confine con la provincia di Brindisi.

La città si trova sul pendio di una collina delle Murge chiamata Monte Samuele Pizzuto nell’entroterra di Taranto e all’estremità meridionale di quella Murgia dei trulli che comprende il vasto territorio che si estende da Matera fino alla stessa Grottaglie, passando da Martina Franca in Valle d’Itria e Villa Castelli sulle pendici delle Murge. Sorge su un territorio segnato dalla presenza di gravine, sui fianchi delle quali sono state scavate molte grotte; infatti il centro è completamente scavato nel tufo; ne sono una testimonianza le Cave di Fantiano (ora sede di un teatro all’aperto dove ogni anno si svolge il Festival Internazionale Musica Mundi di musica etnica e popolare).

Grottaglie, per territorio, cultura, arte e dialetto, rientra tra i comuni della provincia di Taranto che fanno parte del Salento; in particolare la città è situata nella zona denominata Nord Salento.

Grottaglie deriva dal latino Kriptalys e dal greco Κρυπταλύς, nome che sottolinea la presenza di grotte (krypta, κρύπτα), in gran parte del suo territorio. L’origine di Grottaglie è negli insediamenti che si sono susseguiti nell’area sin dal Paleolitico, ed in particolare nell’area di Riggio e di Pezza Petrosa.

Lecce

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Lecce sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Lecce

Per saperne di più…

Lecce è un comune italiano di 95 253 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia della Puglia e della sub-regione del Salento. Situata in posizione pressoché centrale della penisola salentina, tra la costa adriatica e quella ionica, è il capoluogo di provincia più orientale d’Italia.

Le antiche origini messapiche e i resti archeologici della dominazione romana, la inseriscono tra le città d’arte d’Italia, tanto da essere denominata “La Firenze del Sud”. Lecce si distingue per la ricchezza e l’esuberanza del barocco tipicamente seicentesco delle chiese e dei palazzi del centro, costruiti nella locale pietra leccese, calcare molto adatto alla lavorazione con lo scalpello. Lo sviluppo architettonico e l’arricchimento decorativo delle facciate fu particolarmente curato durante il Regno di Napoli e caratterizza la città in modo talmente originale da dar luogo alla definizione di barocco leccese.

È sede dell’Università del Salento ed è stata capitale italiana della cultura nel 2015.

Nella geografia locale Lecce occupa la parte centro-settentrionale della pianura salentina, nel cosiddetto tavoliere di Lecce, un vasto e uniforme bassopiano del Salento compreso tra i rialti terrazzati delle Murge, a nord, e le serre salentine, a sud. L’area è caratterizzata da un particolare terreno calcareo-marnoso del Miocene, che nell’Italia meridionale s’incontra quasi esclusivamente nella Terra d’Otranto e che viene comunemente conosciuto col nome di “pietra leccese”, facilmente scavabile e tagliabile.

Gli antichi geografi greci, Strabone, Tolomeo, conoscono il toponimo (greco) Λουππίαι Luppíai o Λουπία Lupía, i latini dànno Lupiae e nel medioevo Lipiae, da cui deriva poi Licce e Lecce, con esito fonetico regolare per la regione; l’etimo di Lupia è comunque difficile da trovarsi e non vi è consenso tra gli studiosi; è stata comunque fatta l’ipotesi di una connessione col nome del lupo.

Martina Franca

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Martina Franca sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Martina Franca

Per saperne di più…

Martina Franca è un comune italiano di 46 943 abitanti della provincia di Taranto in Puglia.

Centro agricolo, commerciale e industriale noto per l’architettura barocca, sorge sulle propaggini meridionali delle Murge, al confine delle province di Taranto e Brindisi con la città metropolitana di Bari.

Uno dei più antichi insediamenti umani è presso Monte Fellone. I ritrovamenti (tra cui frammenti di ceramica impressa, incisa, graffita) della grotta Monte Fellone, oggetto di scavi archeologici negli anni sessanta testimoniano la presenza umana dal neolitico al IV secolo d.C.. Nel caso di Monte Fellone, l’allevamento di cavalli risale già al medio neolitico, fenomeno alquanto raro per il Sud Italia e unico in Puglia. Numerose sono le specchie, la più nota delle quali è Specchia Tarantina, in corrispondenza del confine tra i territori messapi e tarantini, con funzione difensiva, di controllo del territorio e di demarcazione territoriale.

Il termine Martina deriva dalla devozione degli abitanti già dal Mille a San Martino di Tours, infatti il primitivo insediamento della città nacque su monte detto appunto di San Martino, mentre l’aggettivo Franca fu aggiunto da Filippo I D’Angiò nel 1310 quando riconobbe alla città diversi privilegi, ossia franchigie e la demanialità perpetua.

Matera

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Matera sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Matera

Per saperne di più…

È conosciuta in tutto il mondo per gli storici rioni Sassi, che ne fanno una delle città ancora abitate più antiche al mondo. I Sassi sono stati riconosciuti il 9 dicembre 1993, nell’assemblea di Cartagena de Indias (Colombia), patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, primo sito dell’Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento.

Nel 1663 fu separata dalla provincia di Terra d’Otranto, di cui aveva fatto parte per secoli, per divenire, fino al 1806, capoluogo dell’allora provincia di Basilicata nel Regno di Napoli. Durante questo periodo la città conobbe un’importante crescita economica, commerciale e culturale. Matera è stata la prima città del meridione a insorgere in armi contro il nazifascismo ed è per questo tra le città decorate al valor militare per la guerra di liberazione essendo stata insignita nel 1966 della medaglia d’argento al valor militare e tra le città decorate al valor civile essendo stata insignita nel 2016 della medaglia d’oro al valor civile.

Il 17 ottobre 2014 è stata designata, insieme alla bulgara Plovdiv, capitale europea della cultura per il 2019.

Nel 2021 fu sede del G20 dei Ministri degli Affari esteri e Ministri dello Sviluppo.

Secondo alcune ipotesi, Matera anticamente veniva chiamata Mataia ole dai Greci, che deriva da Mataio olos, il cui significato è tutto vacuo, con riferimento alla Gravina, fossa attraversata da torrenti; ulteriore ipotesi è che il nome derivi da Mata (cumulo di rocce), radice utilizzata per diversi nomi geografici. Un’altra teoria, piuttosto fantasiosa, fa derivare Matera dal greco Meteoron ovvero cielo stellato, dato che alcuni cronisti del passato, osservando i Sassi illuminati di notte, li hanno descritti come un riflesso del cielo stellato soprastante.

Mesagne

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Mesagne sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Mesagne

Per saperne di più…

Situato lungo la via Appia Antica, a 13 km a ovest del capoluogo provinciale, si trova nel Salento settentrionale ed è con le sue 22 contrade fra i comuni più popolosi ed estesi dell’intero Salento.

Insieme alla vicina Ostuni, è fra le città della provincia di Brindisi in cui si riscontrano le maggiori tracce del barocco pugliese con numerosi esempi su edifici privati e religiosi. Molto caratteristico è il centro storico, con viuzze strette e numerose abitazioni in calce bianca. Il perimetro del centro storico ha curiosamente la forma di un cuore.

Mesagne si trova nella fascia del clima mediterraneo. Ciononostante, considerata la sua posizione geografica, la città risente spesso sia di correnti gelide provenienti dai Balcani, che in inverno possono talvolta provocare estese gelate e/o moderate nevicate, sia da correnti calde provenienti dal Nordafrica, che al contrario fanno aumentare le temperature estive fin oltre i 40 °C, unitamente alla presenza di scirocco. Quest’ultimo può talvolta comportare temperature insolitamente alte anche nel periodo invernale: ad esempio, si sono toccati i 22 °C lo scorso 10 gennaio 2016 e 23 °C il 15 febbraio dello stesso anno, con una minima di ben 17 °C.

Monopoli

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Monopoli sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Monopoli

Per saperne di più…

Monopoli rappresenta, sull’Adriatico, uno dei porti più attivi e popolosi della regione. Il suo caratteristico centro storico di origine alto-medievale, sovrapposto ai resti di un abitato messapico fortificato già nel V secolo a.C., si affaccia sul mare circondato da alte mura.

La città di Monopoli sorge lungo il litorale adriatico a 40 chilometri a sud di Bari, nella zona geografica della Terra di Bari, in particolare nel settore sud-orientale della Conca di Bari, il cui rilievo, man mano che ci si avvicina alla costa, presenta talora una forte inclinazione, formando un ripido gradino localmente chiamato Le Serre. Tale pendenza, rilevabile a pochi chilometri dal centro, delimita due paesaggi nettamente distinti: uno pianeggiante, denominato marina, che si estende verso il mare, e uno sollevato, sì da formare una specie di tavolato che si spinge verso l’interno fino ad un’altezza massima di 418 metri, nella zona dei monti Carbonara in contrada Aratico. Tale gradino è dovuto all’azione erosiva del mare e segna un successivo stadio del sollevamento a cui tutta la regione delle Murge andò soggetta nel Pliocene, quando essa emergeva nella sua parte più elevata. Il territorio della città di Monopoli si estende complessivamente su una superficie di 157,89 km². La costa, lunga quasi 15 chilometri, è bassa e frastagliata: con oltre 25 cale ed ampie distese sabbiose risulta particolarmente adatta alla balneazione e all’esplorazione della vita sottomarina. Sul territorio è dunque ampiamente diffuso il turismo balneare.

Oria

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Oria sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Oria

Per saperne di più…

Situata in territorio collinare nel Salento settentrionale, presenta insediamenti umani già nel Neolitico come testimoniano i rinvenimenti rupestri presso la grotta di Sant’Anna. Secondo Erodoto fu fondata dai Cretesi con il nome di Hyria, fu secondo Strabone sede del basileum e quindi capitale politica dei Messapi. Nel I sec. a.C. divenne municipium romanum battente moneta propria. La città è nota per la sua ricchezza archeologica, per il suo centro storico di impronta medioevale ricco di viuzzole e scalini, per il Castello Svevo di Federico II a forma di vascello, per la fiorente comunità ebraica attiva per tutto il I sec. d.C. Dalla fine del XVI secolo è sede dell’omonima diocesi.

Oria è collocata sulle più elevate alture di un cordone collinare di antiche dune fossili nel Nord Salento, che le conferiscono una posizione dominante sulla circostante pianura salentina. L’altezza massima con 166 metri s.l.m., è raggiunta dal Colle del Vaglio sulla cui sommità è costruito il castello. È percorsa dell’antica via Appia tra Brindisi e Taranto dista 35 km da Taranto, 32 km da Brindisi e 45 km da Lecce.

Taranto

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Taranto sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Taranto

Per saperne di più…

Fu fondata dagli Spartani nell’VIII secolo a.C. col nome di Taras. La città, grazie alla sua posizione strategica al centro dell’omonimo golfo, alla fertilità del suo territorio e al commercio, divenne una delle più importanti póleis della Magna Grecia. Diede i natali a intellettuali del calibro di Archita, Aristosseno, Livio Andronico, Leonida ed Eraclide di Taranto nonché ad atleti le cui gesta divennero famose in tutto il mondo greco, come Icco e il cosiddetto Atleta di Taranto. Fu l’ultima città magnogreca a cadere in seguito all’espansione di Roma, non prima di aver ingaggiato con essa le cosiddette guerre pirriche, un conflitto durato 5 anni. Pur sconfitta, continuò a esercitare una importante influenza culturale sul resto dell’Italia meridionale e sulla stessa Roma, entrando a far parte dell’immaginario collettivo del tempo come luogo contraddistinto da opulenza e da grandi bellezze naturali, celebrate da Orazio e numerosi altri autori.

Nel periodo normanno, divenne capitale del Principato di Taranto, che durante i suoi 377 anni di storia arrivò a comprendere la quasi totalità del Salento.

Taranto dà il nome alla specie Lycosa tarantula (ragno lupo), un tempo molto comune nelle campagne locali, cui si devono i termini tarantella e tarantismo, nonché la parola tarantola, usata oggi per indicare i noti ragni della famiglia Theraphosidae.

È soprannominata la Città dei due mari, per la sua peculiare posizione a cavallo di mar Grande e mar Piccolo. Nel primo, nei pressi delle Isole Cheradi, antistanti la città, vive e prospera una storica popolazione di delfini e altri cetacei; nel secondo è praticata da secoli e in larga scala la mitilicoltura, i cui prodotti sono noti a livello mondiale per la loro unicità.

La città è sede dell’Arsenale marittimo della Marina Militare, dell’Ilva, uno tra i maggiori complessi industriali d’Europa per la produzione dell’acciaio, e del Museo archeologico nazionale MArTA, che è tra i musei più importanti d’Italia.

Villanova di Ostuni

Servizio Taxi di Pacifico Marcello ha previsto tutte le tue possibili esigenze ed è pronto ad offrirti tanti servizi per andare a Villanova di Ostuni sia che tu viaggi da solo, in coppia oppure in gruppo.

Prenota il taxi verso qualsiasi località oppure mete turistiche vicine o più lontane, senza i disagi legati ai mezzi pubblici. Mettiamo a disposizione autovetture perfettamente efficienti e sicure per i nostri clienti e per le proprie famiglie.

Contattaci per un passaggio da e per Villanova di Ostuni

Per saperne di più…

Il piccolo centro sorge in prossimità dell’antica Via Traiana, infrastruttura romana di collegamento tra il Nord ed il Sud della Puglia rimasta in uso anche in età normanno sveva. Nel XII secolo il sistema portuale dell’area adriatica sotto l’autorità di Ostuni è ampliato dallo sviluppo della piccola Petrolla, oggi Villanova. Indice dell’espansione sull’Adriatico di Ostuni. Nel 1182 Tancredi Conte di Lecce e signore di Ostuni, concede al vescovo ed ai cittadini ostunesi di fondare un centro presso San Nicola di Petrolla e di popolarlo. È inoltre concesso un mulino ed un forno, riservandosi il diritto di amministrarvi la giustizia.

Il centro viene rilevato nel percorso di ritorno dalla terza crociata di Filippo II Augusto re di Francia nel 1191 et recedens, inde transitum fecit.. per villam que dicitur la Petrolle.

È l’imperatore Federico II di Svevia a dare la maggiore spinta propulsiva per lo sviluppo del casale. Il 9 ottobre 1239 Federico II ordina ad Andrea di Acquaviva, giustiziere di Terra d’Otranto di verificare perché il suo predecessore Filippo di Maremonte non sia riuscito a far ripopolare Petrolla nonostante il suo ordine. Il 29 febbraio 1240 rinnova l’ordine allo stesso giustiziere e richiede di far pervenire ad cameram nostram una relazione completa. Pervenuta puntualmente il 6 aprile 1240.

Nel 1277 Carlo I d’Angiò fonda Villanova sulle ceneri della scomparsa Petrolla. Gli abitanti di Villanova erano tenuti, insieme agli abitanti di Carovigno alla manutenzione dell’antico castello di Ostuni, uno dei Castra exempta del Regno di Sicilia.

Translate »
Call Now Button